Assemblea dell’Unione Triveneta degli Avvocati

Il 6 novembre 2021, nella splendida cornice di Palazzo Belgrado, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Udine ha ospitato l’Assemblea dell’Unione Triveneta degli Avvocati.

L’Assemblea, a cui hanno partecipato l’Ufficio di Presidenza dell’Unione Triveneta, tutti i Presidenti dei Consigli dell’Ordine del Triveneto, rappresentanti del CNF, di OCF e il very cheap viagra Presidente di Cassa Forense avv. Valter Militi, oltre ai delegati di Cassa Forense, è stata un’occasione importante di incontro per fare il punto sull’Avvocatura dopo la grave crisi determinata dalla pandemia.

Si segnala, in particolare, l’intervento del neoeletto Presidente di Cassa Forense che ha spiegato le ragioni per cui si dovrà transitare verso un sistema di calcolo contributivo, al fine di poter affrontare criticità che nel lungo periodo potrebbero ripercuotersi sulla sostenibilità dell’Ente, evidenziando comunque che tale transizione non farà venire meno l’impegno di Cassa con riguardo al valore dell’assistenza. La solidarietà del sistema è un punto di forza del nostro Ente che continuerà a destinare per il futuro importanti risorse a sostegno della professione.

L’assemblea è stata preceduta nel giorno 5 novembre 2021 dal convegno La riforma del processo penale e civile: la svolta o mero restyling?, ove, dopo i saluti del Sindaco di Udine On. Pietro Fontanini, dell’Assessore alle Finanze della Regione buy cialis next day delivery FVG avv. Barbara Zilli, del Presidente del Tribunale dott. Paolo Corder, e con la moderazione della Presidente dell’Unione Triveneta Avv. Alessandra Stella e del Presidente del COA di Udine avv. Massimo Zanetti, gli illustri relatori Prof. Giorgio Spangher, Avv. Paola Rubini, Prof. Avv. Giuliano Scarselli e Avv. Antonio de Notarisfetani di Vastogirardi hanno evidenziato luci e ombre della riforma del processo.

Print Friendly, PDF & Email