Pratica forense

Esami di abilitazione
Regolamento Pratica (in vigore per tutti i praticanti iscritti con delibera antecedente al 6 giugno 2016)
Regolamento Pratica (in vigore per tutti i praticanti iscritti con delibera successiva al 6 giugno 2016)
Presentazione libretti

Presentazione semestrale libretti per praticanti iscritti con delibera antecedente al 6 giugno 2016

Si ricorda che:
– le scadenze dei semestri vanno calcolate prendendo come data iniziale quella dell’iscrizione;
– le 30 udienze devono essere svolte entro ciascun semestre, tutte debitamente annotate se civili sui i moduli compilati di cui all’art. 10 comma 2;
– le udienze penali vanno evidenziate chiaramente;
– il libretto deve essere consegnato entro i 20 giorni dopo la scadenza di ciascun semestre;
1° SEMESTRE
a) Presentazione (a cura del praticante) del libretto della pratica con almeno 30 udienze; l’indicazione degli atti processuali trattati (almeno 8) e la compilazione della parte riguardante le questioni giuridiche di maggiore interesse (almeno 4) con in calce data, firma e timbro dell’ avvocato.
2° SEMESTRE
a) Presentazione di una relazione in carta libera contenente:
1) premessa sull’attività svolta;
2) trattazione negli aspetti fattuali, di diritto sostanziale e processuale, di quattro casi specifici, di cui almeno uno in materia penale;
3) esposizione di aspetti deontologici affrontati nell’espletamento della pratica forense. La relazione dovrà esser firmata dal praticante e controfirmata dall’avvocato “dominus”.
allegato il libretto della pratica con udienze, atti processuali e questioni giuridiche come per il primo semestre.
3° SEMESTRE
a) Presentazione della domanda di rilascio del certificato di compiuta pratica (in bollo da € 16,00 amm.vo), con indicazione dei dati anagrafici a meno che il praticante intenda presentare la domanda in un momento successivo.
b) Presentazione del libretto della pratica come per i semestri precedenti.
c) Presentazione di una relazione in carta libera contenente:
1) premessa sull’attività svolta;
2) trattazione negli aspetti fattuali, di diritto sostanziale e processuale, di quattro casi specifici, di cui almeno uno in materia penale; 3) esposizione di aspetti deontologici affrontati nell’espletamento della pratica forense. La relazione dovrà esser firmata dal praticante e controfirmata dall’avvocato “dominus”.

Presentazione semestrale libretti per praticanti iscritti con delibera successiva al 6 giugno 2016

Si ricorda che:
– le scadenze dei semestri vanno calcolate prendendo come data iniziale quella dell’iscrizione;
– le 20 udienze devono essere svolte entro ciascun semestre, tutte debitamente annotate se civili sui i moduli compilati di cui all’art. 6 comma 5;
– le udienze penali vanno evidenziate chiaramente;
– il libretto deve essere consegnato entro i 20 giorni dopo la scadenza di ciascun semestre;
1° SEMESTRE – 2° SEMESTRE – 3° SEMESTRE
a) Presentazione (a cura del praticante) del libretto della pratica con almeno 20 udienze; l’indicazione degli atti processuali trattati (almeno 8) e la compilazione della parte riguardante le questioni giuridiche di maggiore interesse (almeno 4) con in calce data, firma e timbro dell’avvocato.
b) Presentazione di una relazione in carta libera contenente una premessa sull’attività svolta, una illustrazione di numero 4 questioni giuridiche esaminate e di una questione deontologica affrontata. Qualora le questioni giuridiche si riferiscano a procedimenti giudiziali vanno indicati il Giudice e il numero di ruolo.
c) La relazione dovrà esser firmata dal praticante e controfirmata dall’avvocato “dominus”.

 

Print Friendly, PDF & Email