RIFORMA ORDINAMENTO PROFESSIONALE: comunicato congiunto

Comunicato dell’8 maggio 2010
Le componenti istituzionali politiche e associative dell’avvocatura riunitesi in data 8 maggio 2010 in Roma

ribadito

che la riforma della professione forense è un dato indeclinabile e urgente per il buon funzionamento del sistema giustizia e per assicurare al cittadino la qualità della difesa nella giurisdizione;

considerato

che attualmente si trova in discussione nell’aula del Senato un testo di legge ampiamente condiviso in Commissione Giustizia da parte di tutte le componenti politiche, nessuna esclusa;

preso atto

che è iniziata la discussione in Aula con l’esame dei primi articoli e il rigetto di gran parte degli emendamenti ampiamente discussi;

manifesta

il proprio apprezzamento nei confronti del Ministro della Giustizia e di tutti i parlamentari impegnati per una sollecita approvazione della riforma;

chiede

che l’intero testo, nel rispetto dello lo spirito della riforma sia discusso e concluso in tempi rapidi;

denuncia

come assolutamente incomprensibili i toni assunti verso l’avvocatura nel corso del dibattito in aula del Senato da parte di alcuni parlamentari e manifesta forte preoccupazione per qualsiasi comportamento ingiustificatamente dilatorio;

ribadisce

il consenso dell’avvocatura in relazione al disegno di legge licenziato in Commissione Giustizia e condiviso da tutte le forze politiche.

Print Friendly, PDF & Email