Provvedimento Tribunale di Udine 29.4.2020 – Ripresa Fase 2

In riferimento al provvedimento del Presidente del Tribunale di Udine, dott. Paolo Corder, del 29.4.2020 inerente all’avvio della fase 2, si riportano di seguito il parere che il Consiglio ha trasmesso in data 12.5.2020 e l’invito inoltrato il 18.5.2020, deliberato dal Consiglio nella giornata del 15.5.2020.

Illustrissimo Presidente,
il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Udine, esaminato il provvedimento organizzativo per il periodo dal 12 maggio al 30 giugno adottato in data 29 aprile 2020 e trasmesso al COA per il parere di cui all’art. 83 DL 18/20, manifesta, anche in ragione delle modifiche apportate dal D.L. n. 28/2020 di data 30 aprile 2020, la non condivisione integrale dello stesso con riferimento alle modalità di svolgimento delle udienze, ai criteri di scelta delle udienze da tenersi e non, alla preferenza da riservarsi ai processi da remoto anziché di persona, alle organizzazioni delle cancellerie e alla limitata attività svolta dall’UNEP.
Il COA alla luce del prolungamento della cosiddetta fase due sino al 31 luglio 2020 Le rappresenta la necessità di ampliare l’attività giudiziaria nel rispetto del ragionevole bilanciamento tra salvaguardia dei diritti dei cittadini e tutela della salute individuale e pubblica. 
L’interlocuzione del Consiglio dell’Ordine con i magistrati referenti nel settore civile e in quello penale, volta alla redazione dei protocolli per la fase 2, non potrà quindi che essere finalizzata a garantire l’ordinata e tempestiva ripresa delle attività giudiziarie e in tal senso tutte le proposte verranno articolate.

Illustrissimo Presidente,
Il Consiglio dell’Ordine, preso atto dell’intervenuta riapertura delle attività lavorative concordata fra  Governo e Regione FVG, ha deliberato di rivolgere invito al fine di rivedere, in tempi brevissimi, il provvedimento assunto in data 29.04.2020 e, a riguardo, chiede l’anticipazione della convocazione del tavolo di confronto già previsto per il 10.06.2020, ciò allo scopo di attuare una piena ed effettiva ripresa dell’attività giudiziaria in ogni ambito e con riferimento a qualsivoglia tipo di udienza.

Print Friendly, PDF & Email